• +39-3358117997
  • info@bimpianti.it

Il miglior sistema di allarme antifurto

Il miglior sistema di allarme antifurto

Stilare una classifica dei migliori sistemi di allarme è un lavoro estremamente complicato e non può essere spiegato in poche righe.

Sono presenti in commercio una notevole quantità di centrali e di sensori per allarme antifurto.

Per avere un’idea di qual’è il prodotto migliore la strada non può essere Internet. Ho provato io stesso ad eseguire una simile ricerca ed è risultato un quadro sconcertante. Nessuno dei sistemi proposti è installabile da un professionista. Si tratta per lo più di sistemi estremamente economici che come sicurezza non hanno nulla e spesso i risultati si vedono.

Un buon sistema di allarme professionale è prima di tutto omologato e certificato secondo la classificazione della Norma italiana CEI79-3.

I GRADI di sicurezza sono 4.

  • Grado di sicurezza 1: rischio basso. Attacchi da soggetti inesperti, intrusi con bassa conoscenza di impianti di allarme e con attrezzatura limitata
  • Grado di sicurezza 2: rischio medio basso. Attacchi da soggetti con competenze minime, intrusi con limitate conoscenza degli impianti di allarme e attrezzatura apposita
  • Grado di sicurezza 3: rischio medio alto. Attacchi da soggetti con competenze elevate, intrusi pratici di impianti di allarme con attrezzatura apposita ed elettronica
  • Grado di sicurezza 4: rischio alto. Attacchi da soggetti che hanno competenza specifica del sistema, intrusi organizzati per pianificare intrusioni, esperti di impianti di allarme, dotati di attrezzatura apposita e parti sostitutive dell’impianto

Unazienda seria non installa sistemi con grado di sicurezza 1 perchè troppo poco sicuri. Alcune aziende installano sistemi di allarme non certificati, che obbligatoriamente sono peggio del peggior impianto di grado 1.

Innanzitutto è bene sapere che la norma CEI79-3 per classificare gli impianti di allarme e antintrusione prende in esame:

  • I materiali utilizzati: tipologia, certificazione, marchiature di qualità
  • Il posizionamento dei sensori a difesa dell’abitazione
  • Il numero di barriere potenzialmente realizzabili
  • Le modalità installative dell’impianto

Va inoltre precisato che alcuni sistemi di allarme anche molto famosi non hanno neanche la certificazione minima di grado 1 e spesso sono anche spacciati anche come i migliori.

Il miglior sistema di allarme è essenzialmente il professionista che lo progetta, che conosce i materiali in commercio, sa riconoscere i pregi ed i difetti delle apparecchiature da lui selezionate, ne conosce le modalità installative e tutte le possibili limitazioni.

Affidatevi ad un professionista, un sistema di sicurezza è ovviamente un lavoro che va svolto con serietà e professionalità e non può essere considerato “fai da te”.

Osvaldo Bizzarri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: