• +39-3358117997
  • info@bimpianti.it

Novità

Sistemi di sicurezza – Come evitare prodotti scadenti

Come evitare prodotti scadenti

le norme tecniche

Uno dei costi a carico delle case costruttrici dei prodotti in commercio, siano essi sistemi antintrusione, centrali di allarme, prodotti di videosorveglianza sono le certificazioni.

Le certificazioni servono a verificare che quello che si pubblicizza o si dichiara nelle specifiche tecniche risponda al vero.

E’ obiettivamente è molto semplice dichiarare prestazioni o caratteristiche che poi il sistema non ha!

Affidarsi alle marche più famose potrebbe aiutare ma poi chi garantisce che il prodotto faccia quello che dice?

Chi garantisce che il prodotto non abbia interferenze elettromagnetiche che magari vanno in conflitto con altre apparecchiature già presenti nel sito di intallazione?

Proprio a questo servono le normative! linee guida, da seguire durante l’installazione e a carico del prodotto, più alte sono le certificazioni migliore è la qualita del prodotto.

Ma c’è un ma!

E’ assolutamente necessario che i parametri con i quali si controllano i sistemi siano tutti uguali, questo per mettere tutti i concorrenti allo stesso livello.

la norma per i sistemi di sicurezza antifurto è la CEI79-3 il CEI è il Comitato Elettrotecnico Italiano.

Innanzitutto è bene sapere che la norma CEI79-3 per classificare gli impianti di allarme e antintrusione prende in esame:

  • Materiali utilizzati: tipologia, certificazione, marchiature di qualità
  • Posizionamento dei sensori a difesa dell’abitazione
  • Numero di barriere che potenzialmente sono realizzabili
  • Modalità installative dell’impianto

Tenendo conto di tutti questi fattori ha distinto i seguenti 4 livelli di prestazione:

Grado di sicurezza 1: rischio basso. Attacchi da soggetti inesperti, intrusi con bassa conoscenza di impianti di allarme e con attrezzatura limitata
Grado di sicurezza 2: rischio medio basso. Attacchi da soggetti con competenze minime, intrusi con limitate conoscenza degli impianti di allarme e attrezzatura apposita
Grado di sicurezza 3: rischio medio alto. Attacchi da soggetti con competenze elevate, intrusi pratici di impianti di allarme con attrezzatura apposita ed elettronica
Grado di sicurezza 4: rischio alto. Attacchi da soggetti che hanno competenza specifica del sistema, intrusi organizzati per pianificare intrusioni, esperti di impianti di allarme, dotati di attrezzatura apposita e parti sostitutive dell’impianto

La scelta consapevole del sistema

Un installatore professionista prima di identificare il livello di sicurezza corretto per la protezione della tua casa deve effettuare una corretta analisi dei rischi: definisce le aree da proteggere e le tipologie di installazione adeguate.

Al termine di tale analisi è in grado di definire qual’è il grado di sicurezza più coretto per la protezione della tua famiglia e della tua casa.

Già da queste informazioni che vi abbiamo elencato si evince che il grado di sicurezza 1 è troppo basso per un sistema di allarme! Il che molto spesso spinge le case costruttrici di prodotti con questo grado di sicurezza a nascondere questa informazione sostituendola con quella di qualche fantomatico ente di certificazione indipendente.

Un acquirente distratto o non a conoscenza di queste semplici regole potrebbe incorrere nell’errore di valutare come certificata una centrale giocattolo.

Diciamo subito che la norma di installazione di tutti i sistemi professionali di costo medio sono Grado 2. I prodotti di facia alta Grado 3,  e la fascia altissima Grado 4.

L’appartenenza alla fascia fa lievitare il prezzo ed anche di molto, ad esempio una sirena di Grado 4 ha prestazioni e sicurezza alla manomissione molto più alta di una sirena Grado 2

Chiaramente dichiarare che l’impianto tizio caio rispetta le certificazione dell’ente indipendente Tedesco EU7000 non dice nulla ne a noi installatori ne a voi utenti.

Quindi occhio a cosa si va ad acquistare ed al tipo di certificazione. Volendo darvi un’altro piccolo suggerimento le norme, Secondo la Direttiva Europea 98/34/CE del 22 giugno 1998:

 “norma” è la specifica tecnica approvata da un organismo riconosciuto a svolgere attività normativa per applicazione ripetuta o continua, la cui osservanza non sia obbligatoria e che appartenga ad una delle seguenti categorie”. 

Normative di riferimento

Le norme, quindi, sono documenti che definiscono le caratteristiche (dimensionali, prestazionali, ambientali, di qualità, di sicurezza, di organizzazione ecc.) di un prodotto, processo o servizio, secondo lo stato dell’arte e sono il risultato del lavoro di decine di migliaia di esperti in Italia e nel mondo.

In Italia l’UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) è un’associazione privata senza scopo di lucro che partecipa in rappresentanza dell’Italia all’attività normativa degli organismi internazionali di normazione ISO e CEN.

Le norme ufficiali, oltre che da numeri, sono identificate da sigle.

Dalla sigla si può capire da chi è stata elaborata ed  il proprio livello di validità.

Le principali sigle che caratterizzano le norme sono:

  • UNI: contraddistingue tutte le norme nazionali italiane e nel caso sia l’unica sigla presente significa che la norma è stata elaborata direttamente dalle Commissioni UNI o dagli Enti Federati;
  • EN: identifica le norme elaborate dal CEN (Comité Européen de Normalisation). Le norme EN devono essere obbligatoriamente recepite dai Paesi membri CEN e la loro sigla di riferimento diventa, nel caso dell’Italia, UNI EN. Queste norme servono ad uniformare la normativa tecnica in tutta Europa, quindi non è consentita l’esistenza a livello nazionale di norme che non siano in armonia con il loro contenuto;
  • ISO: individua le norme elaborate dall’ISO (International Organization for Standardization). Queste norme sono un riferimento applicabile in tutto il mondo. Ogni Paese può decidere se rafforzarne ulteriormente il ruolo adottandole come proprie norme nazionali, nel qual caso in Italia la sigla diventa UNI ISO (o UNI EN ISO se la norma è stata adottata anche a livello europeo).

Videocitofoni Hikvision

Dopo aver lanciato il sistema di controllo accessi, la Hikvision entra nel mercato dei videocitofoni e lo fa alla grande.
Progettato sulla base dei sistemi di videosorveglianza e con la mission di offrire una soluzione di sicurezza completa per applicazioni residenziali ed aziendali, l’azienda cinese Hikvision si propone come Total Solution Provider come unico marchio per: la videosorveglianza, (dove è da anni leader incontrastato) i sistemi antifurto, (dopo l’acquisizione di Pyronix, marchio leader del mercato in sensoristica e centrali radio ad alte prestazioni) e controllo accessi, (soluzioni all’avanguardia) adesso si presenta anche nella citofonia e lo fa in grande stile.

Le principali caratteristiche sono:

  •     Progettazione completa della rete integrata con la tecnologia di elaborazione video/audio consolidata di Hikvision
  •     Facilità di installazione, adotta il cavo Cat5 ed uno switch di rete PoE per fornire alimentazione ai dispositivi
  •     Disegno di rete in grado di supportare sia la rete cablata TCP/IP e la connessione WiFi senza fili
  •     Il monitor interno può collegarsi alle telecamere IP dell’impianto di videosorveglianza, tramite la connessione wireless
  •     Interfaccia utente semplice ed elegante
  •     Progettazione e integrazione di videocitofono e videosorveglianza
  •     Fornisce funzionalità estese, tra le quali la chiamata videocitofonica girata sull’APP del telefonino ed il supporto per l’integrazione dei sistemi intelligenti di casa;
  •     Supporta la funzione VoIP, nessun conflitto tra funzione telefonica e citofono video
  •     Supporta il servizio cloud di Hikvision

Diverso dai produttori di videocitofoni tradizionali, Hikvision è il numero uno in Cina, il terzo produttore di sicurezza più grande del mondo, ha profonde conoscenze nel campo della videosorveglianza, affinché molti altri concorrenti non possano competere.

Bizzarri Impianti Roma

Tel 3358117997

CONTATTACI SUBITO

L’Iva sui lavori di ristrutturazione edilizia

 

 

Iva sui lavori di ristrutturazione edilizia

I lavori di ristrutturazione edilizia sono stati interessati da continui interventi legislativi, soprattutto ad opera del governo. In questi ultimi anni, infatti, per dare una spinta ad un settore economico particolarmente colpito dalla crisi, si sono succeduti interventi volti a modificare e ad ampliare i benefici fiscali concessi a quanti pongono in essere interventi di ristrutturazione edilizia.

40 anni di esperienza in sistemi di sicurezza

Sicurezza 2017

Un’attenta e continua ricerca dei nuovi prodotti immessi sul mercato. Lo studio delle possibili applicazioni e delle nuove tecnologie, ci consente di offrire progettazioni con alta resa a livello di sicurezza.

La maggior parte delle installazioni non operano al massimo della loro potenzialità, infatti è necessaria una specifica conoscenza dei prodotti proposti ed una pluriennale esperienza per realizzare un impianto completamente affidabile e funzionante.

“Non lasciate che sia il vostro impianto a stabilire le modalità di funzionamento, siate voi stessi a controllare i luoghi messi in sicurezza,  dal PC o dal vostro smartphone, in tempo reale, di giorno e di notte.

Affidate la vostra sicurezza ad esperti e mettetevi in mani “sicure”.

Roma 3358117997

https://www.osvy.it

https://www.bimpianti.it

https://www.avpro.it

 

Rumore e messa a terra in campo audio.

Il livello di rumore è un parametro molto importante quando s’ installa e si mette a punto un sistema di amplificazione audio. Altrettanto importante è la sicurezza elettrica. A volte l’esigenza di un impianto audio silenzioso è antagonista rispetto a quella della sicurezza, soprattutto per problemi legati alla messa a terra delle apparecchiature che compongono il sistema nel suo complesso.

Auguri 2012 – 2013

I nostri migliori auguri a tutti


Apertura forum Antenne elettronica & co

Abbiamo aperto un forum Antenne elettronica e Co

Il forum per chi non lo conoscesse è un sito dove, registrandosi semplicemente, potrete inviare le vostre domande ed avere risposte o scambio di opinioni, dedicato anche agli antennisti e tecnici deve scambiarci opinioni trucchi e consigli.

Registratevi e scrivete o postate articoli( termine tecnico per indicare l’inserimento della domanda o di un articolo) tutte le domande che volete nelle apposite sezioni.

Registrarsi è semplicissimo e non chiediamo informazioni su di voi ma soltanto un indirizzo mail.

Registratevi quì

Parlano di noi

Su Roma today in cronaca  di Roma è stata pubblicata un intervista a Osvaldo Bizzarri, su antenne centralizzate e cavi penzolanti, nonchè sulle normative.

Per leggerlo cliccate sul link quì sotto.

http://www.romatoday.it/cronaca/fili-antenne-tv-roma.html

Cataloghi illuminazione

Rcco una lista di cataloghi per illuminazione delle più prestigiose ditte

Cataloghi

Clicca sul logo della ditta desiderata per accedere ai singoli cataloghi on-line. Inviateci senza alcun impegno richieste di preventivi gratuiti, oppure se ne avete l’esigenza inviate semplici richieste di informazioni sugli articoli che trattiamo, grazie al modulo presente nella pagina Preventivi. Light Studio s.r.l. oltre alle ditte qui a fianco elencate, commercializza una ampia vasta di prodotti di svariate marche, quindi è possibile richiedere informazioni e preventivi di altre aziende produttrici non esposte. Le ditte da noi trattate sono tra i leader nel settore illuminotecnico a livello internazionale, infatti la nostra politica è quella di dare al cliente un prodotto di qualità con massima garanzia di durata è affidabilità nel tempo. Le aziende da noi trattate sono tutte certificate.
Ares illuminazione
Ares illuminazione s.r.l.
Ares ha oggi un catalogo con una gamma di prodotti molto ampia: dalle storiche lanterne, globi in policarbonato, plafoniere, pali luminosi, incassi da terreno, fino ai nuovi proiettori che montano lampade fino a 250W ioduri metallici
Biffi Luce
Biffi Luce
Biffi Luce progetta e realizza sistemi luminosi creando con materiali innovativi proiettori, plafoniere e luci spot dal design avanzato ed annovera un ricco catalogo tecnico di prodotti
Carlo Bezzi S.p.A.
Carlo Bezzi S.p.A.
Carlo Bezzi S.p.A. – Alimentatori e Trasformatori
Civic
Civic
Ampia gamma di prodotti per esterni ed interni
Demajo
Demajo
Ampia gamma di prodotti decorativi per interni in vetro di Murano.
Duralamp Targetti Group
Duralamp Targetti Group
Produttore di lampadine con ottimo rapporto qualità/prezzo.
Esedra Targetti Group
Esedra Targetti Group
Esedra è specializzata nella produzione di prodotti decorativi per interni.Design e stile italiano per apparecchi di illuminazione originali e di ottima qualità.
esse-ci
esse-ci
Ampia gamma di prodotti per la fluorescenza,plafoniere prodotti da incasso.
Fabbian
Fabbian
Fabbian professionista della luce dal 1961 ha sostenuto, lungo tre decenni essenziali per il made in italy, un percorso coerente con le grandi espressioni del design contemporaneo.
Guzzini
Guzzini
La iGuzzini, nata nel 1958, produce apparecchi di illuminazione per interni e per esterni, ed è oggi la prima azienda italiana del settore illuminotecnico e una delle più importanti d’Europa. Appartiene alla Finanziaria Fimag, cui fanno capo le aziende del Gruppo Guzzini: F.lli Guzzini, iGuzzini, Teuco. Ha sede in Italia, nelle Marche, a Recanati, dove copre un’area di 120.000 mq, di cui 33.500 coperti.

Wi-Fi Libero 2011

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le nuove disposizioni sul Wi-Fi libero. Cade così l’obbligo per bar, alberghi, ristoranti e locali pubblici di identificare gli utenti. Nuove regole per gli Internet point.
wi-fi