• +39-3358117997
  • info@bimpianti.it

Pyronix XDL12TT un sensore di grado 3

Pyronix XDL12TT un sensore di grado 3

Rilevatore per l’esterno a tripla tecnologia montaggio basso 1,2 m, PET immune di grado 3.

https://www.pyronix.com/it/downloads/ce-declaration-of-conformity-xdl12tt-am-pyr006

Tripla tecnologia
La tripla tecnologia (TT) del rilevatore XDL12TT-AM è composta da due sensori ad infrarosso passivo (PIR) indipendenti e di un sensore a microonda, il tutto in un unico contenitore. I due sensori PIR del rilevatore XD dispongono di un campo visivo volumetrico dedicato:
– il PIR superiore rileva verso l’esterno e dal centro verso l’alto,
– il PIR inferiore rileva verso l’esterno e dal centro verso il basso.
In questa configurazione i fasci non sono sovrapposti, attraverso la logica a triplo segnale, otteniamo una rilevazione sequenziale di estrema affidabilità con una maggiore tolleranza alla rilevazione degli animali. Per identificare la presenza di un intruso, l’XDL12TT-AM utilizza una logica di rilevazione a triplo segnale, ciò significa che tutti i tre sensori si devono attivare in rapida successione per creare un allarme.

Antimascheramento
La tecnologia anti-mascheramento brevettata da Pyronix protegge sia i sensori PIR che la microonda. Un’area regolabile da 0 a 1.0mt viene creata davanti al rivelatore, che se violata e/o una delle tecnologie viene mascherata da sostanze come: carta, spray, lacche, nastri adesivi, scatole di cartone ecc. il sensore entrerà nella condizione di mascheramento generando un’allarme.

Tecnologia Anti-Blocking
Il sensore XDL12TT-AM è dotato di tecnologia Grado 4 anti-blocco. Questa particolare funzione impedisce all’utente di inserire l’allarme quando qualcosa ostruisce il campo visivo del rilevatore (PIR oppure Microonda). Per inserire il sistema è necessario che venga prima rimosso il blocco.

Protezione dai raggi ultravioletti
Un’altra caratteristica importante di resistenza del nuovo rivelatore XD è la sua tolleranza alla luce ultravioletta, sempre presente all’esterno e particolarmente dannosa ad alte quote e in prossimità dei litorali costieri. La continua esposizione alle radiazioni ultraviolette riduce, in genere, le prestazioni dei rilevatori e a lungo andare può accecare le lenti del PIR. Per contrastare questi fenomeni, sia le lenti e sia la scocca dei rivelatore della famiglia XD sono state realizzate con materiali di alta qualità e rivestiti con un filtro ultravioletto che ne assicura la durata e le prestazioni nel tempo.

Osvaldo Bizzarri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: